.: HosiriS :.

Informatica e non solo

Archive for the ‘Personal’ Category

Il tempo!!!

Posted by hosiris su febbraio 7, 2012

Non è mai abbastanza!

Mi ci vorrebbe una giornata di 72 ore potervi rendere partecipe delle mie ultime scoperte… con calma lo farò!!!

Posted in Personal | 4 Comments »

Scissione

Posted by hosiris su agosto 5, 2011

Aprendo Hosiris volevo solo condividere le mie poche conoscenze di informatica… ma col tempo ho dovuto “rubare” piccoli spazi per poter liberare la mia mente da pensieri cattivi…
Avendoci preso gusto, ho deciso di spostare questa parte, poco attinente con gli argoemnti trattati, su un altro blog, ecco che quindi vi presento: Eternamente Insoddisfatto.

Posted in Personal | 2 Comments »

Aggiornamenti e previsioni

Posted by hosiris su giugno 30, 2011

E’ odioso osservare il calendario delle pubblicazioni e vedere un intero mese in bianco… ma devo dire che sono sempre rincuorato dalle statistiche di lettura!
E’ veramente una gioia sapere che molte persone possono trarre aiuto dai miei appunti!

Se qualcuno se lo sta chiedendo, rispondo subito che non ho abbandonato il blog (mi pare di averlo accennato altre volte :P), ma posso anche dire che sto preparando tutta una serie di articoli su dei progetti che studieremo assieme, in modo da crescere insieme come abbiamo fatto fin oggi!

Daremo il benvenuto a questo nuovo linguaggio entrato nella mia vita: il C#; cercheremo di esaminare insieme debolezze e punti di forza e magari capiremo perché sia utile conoscerlo per sviluppare le nostre applicazioni (dovrete attendere che prima lo capisca io :D).
Il mio proposito è di giocare in continuazione… cerchiamo di togliere la teoria: python, php, arduino… cerchiamo di lavorare sul pratico! A tal proposito se ci sono idee non esitate a proporre.

Per adesso vi lascio con un articolo del buon Blackout su cui ho passato la giornata di ieri :D.

A presto

Posted in Personal | 3 Comments »

Attimi…

Posted by hosiris su giugno 18, 2011

In questo sabato di Giugno si comincia a percepire, finalmente, l’aria estiva! Le temperature salgono, abbandonando la fascia di rilassamento e raggiungendo la tanto temuta fascia calda: il caldo torrido invaderà le case lasciando ogni uomo senza forze. Solo riposo!

Intanto il mondo continua ad andare avanti…

Di pochi giorni fa è infatti il grande segnale che l’Italia a dato agli uomini al potere: SIAMO VIVI e STIAMO PER SVEGLIARCI!
Il raggiungimento del quorum è stata una enorme vittoria da parte di noi cittadini, perché proprio adesso i politici avevano la necessità di capire che non sono soli, ma che qualcuno c’è (anche se dorme).

Intanto la vita di ognuno di noi prosegue: alti e bassi, giornate lavorative e non! Tutto procede con il solito ritmo… E’ sempre interessante osservare le reazione del corpo quando si cerca di uscire da questi ritmi: la confusione totale affligge ogni cellula del nostro organismo, facendoci capire che in fondo un po’ di vita è presente anche in noi…

Insomma, ogni giorno, inesorabilmente, tutto prosegue la strada che ha intrapreso e a noi non spetta che far parte di questo gioco!

Buona giornata

Posted in Personal | 1 Comment »

Attimi…

Posted by hosiris su maggio 28, 2011

Tra pochi giorni sarà trascorso un mese da quando ho iniziato questa nuova esperienza lavorativa!
Soddisfatto?
Direi di sì… certo è troppo presto, ma in questo mese ho avuto modo di consolidare molte delle mie conoscenze sulla programmazione e quindi sono punti a favore: non tutte le aziende sono disposte a formare il nuovo personale (specie se con contratto a progetto) nei primi giorni di assunzione, fidandosi solo delle impressioni avute al colloquio!
In questa ultima settimana mi sono dedicato alla scrittura del codice per un moduletto del programma finale… Devo ammettere che avevo preso sottogamba il problema, credendo di riuscire a completare la classe in breve tempo, ed invece eccomi ancora a ottimizzarne la progettazione! Questa classe si occuperà della stesura dei report dei test eseguiti sui pazienti… bella bestia! Ed ecco perché mi sta appassionando così tanto, adoro solo le cose complesse… che piacere ci sarebbe?

Beh… mi rattrista vedere il blog trattato come un semplicissimo diario… ma da queste esperienza nasceranno nuovi ed interessantissimi articoli! Giusto il tempo di estendere il codice C# in Python!!!

Intanto seguite i GrayHats che non perdono mai l’occasione di lasciare ideuzze per ravvivare il week-end.

A presto!

Posted in Personal | 2 Comments »

Attimi…

Posted by hosiris su maggio 5, 2011

La cosa che adoro nel cambiare lavoro è che ti permette una crescita continua, così questa nuova posizione mi sta permettendo di migliorare le esperienze nel campo della programmazione. Certo… avrei preferito utilizzare linguaggi che non siano chiusi all’interno del mondo Microsoft, ma non si può avere tutto e adesso mi ritrovo con “Visual Studio 2010” ed un manuale di “C#“. Avevo già avuto esperienze con questo linguaggio, ma di certo non sono ai livelli richiesti per questo progetto!
Leggi il seguito di questo post »

Posted in Personal | Leave a Comment »

Aria di rivoluzione…

Posted by hosiris su aprile 29, 2011

Essì, qualcosa sta cambiando 😀

La mia esperienza da consulente termina oggi per dare spazio a nuove esperienze in ambito biomedico. Il prossimo 2 maggio mi vedrò alle porte della COSMED, azienda produttrice di apparecchiature per la diagnostica cardio-polmonare, a mettere in gioco le mio conoscenze da programmatore.
Il timore di lasciare il noto è grandissimo, ma la determinazione di fare del mio meglio è molto più forte.

A questo aggiungiamo che alcuni dei progetti che sto seguendo stanno prendendo corpo… allora non posso che dirmi iper-soddisfatto!

Purtroppo non so quantificare il tempo che avrò a disposizione, ma fin quando avrò energie continuerò a curare questo mio piccolo spazio!

A presto

Posted in Personal | 2 Comments »

Medicina e tecnologia oggi…

Posted by hosiris su aprile 21, 2011

Negli ultimi 50 anni le aspettative di vita sono considerevolmente aumentate. La medicina ha fatto passi da gigante, la tecnologia ha fornito supporti migliori per la diagnosi e la cura… oggi l’uomo può sfidare la natura perché nell’80% dei casi si trova una cura.
Leggi il seguito di questo post »

Posted in Personal | 1 Comment »

Basta!!!

Posted by hosiris su gennaio 29, 2011

Il buon Blackout ha da sempre avuto la capacità di passarmi il libro giusto al momento giusto… e proprio ora, nel momento più buio mi consiglia di leggere Adesso Basta di Simone Perotti.
E’ un libro molto semplice, leggibile in pochi giorni, che racconta la metamorfosi che ha condotto l’autore ad una vita diversa e a lui più consona!

Vi lascio alcune frasi su cui sto riflettendo:

  • Ma il potere si è ulteriormente evoluto, ha imparato che la dittatura e il totalitarismo non servono più. Bastano i vetrini luccicanti del consumo, del potere economico, dei servizi, dei beni per tenere tutti sotto scacco, proni e incapaci di offendere.
  • Il potere si è molto raffinato dal dopoguerra, è diventato silenzioso, invisibile, cortese. I dittatori non servono quando la gente è già china sotto il mantello dorato del benessere. È già disposta a tutto pur di mantenere la propria condizione di privilegio, al prezzo della sua paura, soddisfatta dai suoi avanzamenti, incurante del costo esistenziale e sociale che tutto questo comporta.
  • Quando iniziamo a lavorare abbiamo talmente paura di fallire che affronteremmo qualunque ostacolo pur di farcela. Quando cerchiamo la nostra strada non badiamo al fatto che piova, che la città sia nel caos, che l’ufficio sia lontano da casa. Vogliamo solo riuscire, farci dire «bravo», dimostrarci di essere come tutti gli altri, niente di meno, semmai qualcosina di più.
  • A trent’anni ero orgoglioso di quello che avevo conquistato, e per di più ogni cosa sembrava andare sempre meglio… ma qualcosa, dentro, non andava del tutto. Ero soddisfatto ma pensavo continuamente a come fare per smettere di lavorare.
  • Guardate, non sono un viziato, non sorridete. Qui il problema non è dare maggiore o minore peso a una «semplice» partita di calcio. Il fatto è che quel giorno ho capito che quella finale non sarebbe tornata, e io non c’ero. Quello che non torna, merita rispetto. Come era già successo per la mia adolescenza.

Posted in Personal | 1 Comment »

Soggetto ad alto potenziale

Posted by hosiris su gennaio 27, 2011

Queste parole sono diventate il mio incubo!
Quale significato sia nascosto dietro quelle poche parole è a me sconosciuto, ma mi hanno sempre dato l’idea di qualcosa di buono.
Sempre! Fin quando, con un amico, abbiamo affrontato il discorso dei colloqui di lavoro che ho fatto presso le società in Italia. Ha visto il mio curriculum, si è fatto dire cosa rispondevo… intanto osservavo che nel suo viso si stava delineando un sorrisetto…
“Gianni, tu sei un soggetto ad alto potenziale”… porca miseria, non mi toccare… vuoi vedere che esplodo? “No, ma cosa hai capito, intendo che potresti fare tutto quello che vuoi.” :O
Ok, ammetto di essermi sentito preso per i fondelli!
“Però, Gianni, devi capire che non è sempre una cosa buona che una persona sia così versatile e così dinamica” :O
Con questa frase ho cominciato a non capire più niente!
“Quando una azienda legge il tuo curriculum non vede solo un ragazzo che ha molte skill e che può essere molto produttivo; vede anche un ragazzo che è pronto a cambiare aria se non ha interesse a stare con una azienda” :O

Certo che non ho capito proprio niente della vita!
Ero convinto che studiare, coltivare le passioni, accrescere la propria cultura potessere servirmi per dare al mondo qualcosa in più, niente di accezionale (non sono un genio e sono consapevole di non esserlo), ma anche solo il poter progettare una sedia ergonomica sarebbe stato interessante!
Invece, scopro che la realtà è molto diversa: se vuoi lasciare un segno in questa terra devi essere un ebete; le passioni sono il male!

Però quello che non capisco è un’altra cosa: perchè non ci avvisate prima?Inutile che fai mille cose, tanto le aziende non vedranno queste cose come un bene. Fanne solo una, specializzati su quello e basta!
Certo è che un po’ di amarezza potrebbe essermi permessa, le aziende non mi vogliono perchè sono un pericolo, ma svolgere un lavoro in cui devi fare click di continuo senza al necessità di ragionare a me sembra più una punizione!

Vabbè, piccolo altro sfogo! Inutile come sempre…

Posted in Personal | 2 Comments »