.: HosiriS :.

Informatica e non solo

Archive for the ‘Politica’ Category

Gli ultimi buffoni

Posted by hosiris su dicembre 15, 2010

Che Berlusconi non sia stato sfiduciato, in fondo, non mi risulta indigesto: sarebbe stata dura la scelta di un sostituto capace di risistemare le cose.
E’ il modo con cui il tutto è successo che mi da un fastidio indescrivibile!
Voglio provare a riassumere cosa è successo ieri:

  • esponenti dell’IdV hanno votato contro la sfiducia
  • esponenti del PD hanno votato contro la sfiducia
  • esponenti di FLI si sono astenuti

Personalmente mi sento umiliato! Perchè? Perchè se questi buffoni riescono a divertirsi prendendomi in giro, DEVO sentirmi offeso; perchè se questi buffoni sono convinti che possono prendermi in giro, DEVO sentirmi offeso. Ma se questi buffoni continuano a fare quello che vogliono, hanno vinto e posso solo sentirmi umiliato, perchè magari sono più intelligente di tutti loro messi insieme, ma posso solo osservare.

Sta degenerando tutto quanto, la corruzione è ai massimi storici, l’individualismo sta sconfiggendo lo Stato.

La tristezza più grande è stata nell’osservare le reazioni di questa bestia moribonda. Così come un toro moribondo, l’Italia cerca di reagire colpendo, però, a vuoto. Manifestazioni inutili, volte a dimostrare che la democrazia esiste! Ma dove? Quale democrazia? Se degli ignoranti vanno a fare danni in giro per l’Italia non fanno altro che dimostrare lo stato pietoso in cui siamo ridotti. La vera manifestazione è stata fatta da chi continua a lavorare o a studiare, da chi giornalmente continua a combattere per un nazione che non riesce a restituire un minimo di soddisfazioni.

Si queste sono solo parole. Ho sempre detto che quando una persona parla senza agire non merita di essere ascoltata… se volete, cambiate sito perchè non trovo un modo di agire. Anzi, il modo è ben chiaro nella mia mente, ma passerei in un istante dalla parte del torto, perchè se potessi cancellare tutta la feccia, così come si toglie del gesso da una lavagna, senza che lo Stato mi consideri un dittatore fascista (anche se giornalmente chi mi sta intorno mi ricorda che in effetti lo sono), lo farei senza esitazione. Ho sempre creduto che quello della democrazia è un concetto inventato per tenere buone le persone, ma adesso più che mai è necessario che delle forze ribaltino la situazione!

Annunci

Posted in Attualità, Politica | 2 Comments »

Il mio futuro e la mia libertà

Posted by hosiris su novembre 11, 2010

Lo scorso fine settimana si è svolta a Perugia la convention di Futuro e libertà in cui si sono gettate le fondamenta per il nuovo partito.
Di seguito trovate un video in cui Barbareschi legge il manifesto politico di Fli… sarà per la passione con cui è stato letto, o l’importanza delle parole contenute, ma ho avuto la pelle d’oca…

Speriamo solo che non rimangano parole, ma vengano tramutate in fatti.

Posted in Attualità, Politica | 9 Comments »

Altre voci di… delusione

Posted by hosiris su ottobre 25, 2010

Con questo post voglio solo condividere una lettera scritta sul sito di “Generazione Italia” in cui Mirko Montuori espone le proprie lamentele.
Certamente non sarei mai stato in grado di scrivere così come ha fatto lui, ma i sentimenti sono gli stessi:

Lettera aperta

Posted in Attualità, Politica | Leave a Comment »

Italia ribelle?

Posted by hosiris su settembre 3, 2010

Tempo fa, la situazione politica italiana mi dava tanti sconforti vista soprattuto l’improvvisa mancanza di un partito che rispecchiasse le mie ideologie.
Preoccupato ho cercato di capire cosa la nuova realtà potesse darmi in termini di rappresentanza e purtroppo sono rimasto come un nomade senza meta ne casa.
Ma nell’arco di qualche giorno mi sono accorto che la situazione era tutt’altro che statica.
Vedere Fini aderire al PDL è stata una pugnalata, ma solo dopo ho capito la sua intelligenza: non è possibile combattere il dominio Berlusconi da fuori, perchè la muraglia di persone che trae vantaggi dal suo governo è troppo spessa, ma riuscendo ad entrare tra gli “alleati” dà la possibilità di arrivare direttamente al cuore.
Ed infatti da subito ho notato movimenti: la nascita di Generazione Italia; i primi dibattiti durante i convegni; critiche…
In questa situazione ho cominciato a sperare in una rinascita dell’Italia, se il gruppetto di semi-opposizione avesse fatto un buon lavoro la situazione poteva cambiare. A questo si aggiunge il panorama dei democristiani che, capita la situazione, hanno tentano in qualche modo di aiutare la lotta.
Ma, ci deve essere sempre un ma, in questo panorama di rivolta ci deve essere chi ne approfitta (tra i due litiganti il terzo gode). Il caro buon PD anzicchè capire come usare questa situazione per migliorare le sorti del nostro Paese, sta cercando il modo di trarne vantaggio.
Potrei accettare una logica del genere, ma solo se tu, opposizione, hai dei progetti che ti permettano di fare qualcosa. Siccome tu, PD, non hai progetti (come sempre, la storia insegna molte cose) non puoi cercare di buttare giù il governo solo perchè c’è qualcuno che, progetti alla mano, sta cercando di fare gli interessi dell’Italia mettendo i bastoni fra le ruote. Fini si muove consapevole del fatto che le sue azioni sono supportate da una certa quantità di persone. I cosiddetti finiani stanno ascoltando l’Italia ed è per questo che possono permettersi di operare.

Cari personaggi in cerca di potere: SIETE AL SERVIZIO DELL’ITALIA

L’Italia è stanca di ognuno di voi: ma vi siete guardati? ma vi siete sentiti? Quanti anni avete? VE NE DOVETE ANDARE. C’è bisogno di gioventù, di freschezza, di IDEE.
Inutile parlare vero?
Ma caro il mio popolo italiano le opportunità di cambiare esistono e adesso sono reali: sfruttiamole!

Posted in Politica | Leave a Comment »

Politicamente stanco ed irritato…

Posted by hosiris su marzo 26, 2010

Qualsiasi testata che oggi abbia potuto leggere ha messo in primo piano lo spettacolo di Santoro… e pensare che non ne sapevo niente visto che da mesi non accendo la televisione (fidatevi è un bene, l’animo di ognuno ne trarrebbe giovamento).
Solo un piccolo appunto sulla mia stanchezza personale nel vedere uno Stato che crolla e soprattutto per colpa degli Italiani! Si ho detto gli Italiani: ognuno prenda coscienza della propria colpa e della propria responsabilità.
Lo spettacolo di Santoro? Non ha fatto altro che dare ragione a Berlusconi: ha presentato un programma in cui erano presenti solo voci “contro la destra”. Questa non è la politica che voglio, questa non è l’informazione che voglio.
Ognuno di voi che ieri ha visto il programma e che quotidianamente segue programmi di “informazione” dovrebbe chiedersi: stanno facendo delle discussioni costruttive? Al 99% la risposta è negativa, l’unica soluzione è spegnere. Il problema sta nel fatto che risulta sempre facile parlare in negativo (dimostrare i difetti dell’altro è sempre stata una abilità di noi italiani), ma proporre alternative (che presuppongo una intelligenza di base) mette in difficoltà chiunque!
La politica è fatta di progetti e di tali contenuti dovrebbero riempirsi i suddetti programmi. Aprite gli occhi: anzicchè cambiare idea ogni volta che qualcuno in TV dice qualcosa, fatevi un vostro pensiero. Come è possibile farlo? Con la cosa che agli italiani non piace proprio (eppure il nostro livello di istruzione è da sempre stato considerato alto): SAPERE. Si dice che il pesce puzza sempre dalla testa, siete convinti che la testa della Stato sia il governo? Gigantissimo errore, in uno Stato democratico la testa è il popolo.
Mettete in moto quella cosa che avete tra le orecchie. Combattete l’ignoranza! Ammutinate i sistemi informativi che validano l’ignoranza!

Posted in Attualità, Politica | 2 Comments »

About a… legge Gelmini

Posted by hosiris su ottobre 29, 2008

Leggo notizie su notizie riguardo alla crescita di quella malvagia idea nata come “decreto Gelmini” e diventata “legge Gelmini” e…… ma come ragioniamo noi italiani?
Partiamo dal passato: la scuola elementare aveva un maestro, si decide di sostiruire quel barbaro modo di insegnare con uno che prevede la presenza di tre figure! Ecco che l’opposizione del tempo (guardacaso di sinistra) si scaglia contro la maggioranza!
Presente: si decide di ritornare al maestro unico… certo viene subito da pensare che si è diventati pazzi… invece no, perchè non è un tornare indietro, ma un migliorare l asituazione attuale. Forse invece di chiamarlo maestro unico andrebbe chiamato maestro prevalente e sarà solo una figura centrale con responsabilità maggiori dal punto di vista della coordinazione degli insegnanti… non mi sembra una cosa così cattiva in fin dei conti.
In strada vedo gruppi di manifestanti… stranamente tutti adolescenti. Wow, mi dico, i giovani adolescenti di oggi si interessano di politica, poi leggo il decreto e mi ritrovo un comma che fa riferimento al voto in condotta… tutte le mie speranze sono decadute. Gruppi di ragazzi che manifestano per far valere un’idea… ma di chi? Hanno mai letto il decreto? Hanno mai riflettuto su quello scritto? Oppure qualcuno che ha deciso che qualcosa andava cambiata, ha infervorato un migliaio di ragazzi e sta lì a fare casino?
Sinceramente, secondo me, il ritorno del voto in condotta potrebbe fermare questa ondata di schifo che esce dalle scuole… magari l’Italia potrebbe riacquistare un pò del suo vecchio splendore, magari qualche ragazzo in più comincerà a ragionare con la sua testa.
Staremo a vedere.

Posted in Attualità, Politica | 1 Comment »