.: HosiriS :.

Informatica e non solo

Archive for the ‘Attualità’ Category

Dai fratelli allo spazio!

Posted by hosiris su aprile 12, 2011

Sono passati già 50 anni da quando Jurij Gagarin riuscì a volare più in alto di chiunque altro fino ad allora.

Pensare che “pochi” anni prima i fratelli Wright avevano dato il via ad una delle rivoluzioni più grandi nella storia della tecnologia, infatti nel 1903 riuscirono ad alzarsi da terra per ben 12 secondi…
Chissà se nei loro sogni era già presente il desiderio di raggiungere la luna…

Annunci

Posted in Attualità | 1 Comment »

Il Santa Lucia… e gli altri ospedali

Posted by hosiris su marzo 22, 2011

Tante persone si sono mobilizzate per cercare di cambiare le sorti di numerose strutture ospedaliere… oggi vorrei dare un microscopico contributo, con lo strumento che più so usare, in modo che tutta la Nazione sappia!

Sinceramente ero convinto che la Polverini fosse una quaquaraqua, cioè una che parla parla, ma non agisce. Ed invece mi sono dovuto ricredere… effettivamente trasforma in azioni le 4 parole che butta al vento!

Certo bisognerebbe anche capire quando una qualche azione è totalmente sbagliata.

Quella degli ospedali italiani è una strana realtà… da sempre vanto per la nostra Nazione, diventano l’unica soluzione ai problemi economici causati da precedenti decisioni errate.
Ma perché la Polverini è arrivata a questa conclusione? Beh, potrebbe sembrare tutto senza logica se non si è a conoscenza del fatto che ospedali, come il Santa Lucia, svolgono talmente bene il proprio lavoro (non stiamo parlando di mere strutture ospedaliere con due lettini e 4 infermieri, ma di realtà che possono portare innovazione) e in maniera efficiente che hanno del credito verso la Regione. Ma non parliamo di poche migliaia di euro, ma di alcuni milioni di euro (facciamo circa 90 per il Santa Lucia). Adesso possiamo comprendere bene le decisioni: come può la Regione coprire questi debiti? chiudendo le strutture interessate non ci sarà più nessun debito da pagare.

Personalmente ho avuto modo di interfacciarmi con persone che lavorano al Santa Lucia e ho trovato del personale qualificato, disposto a molti sacrifici per dare il meglio ai pazienti. Non semplici persone che ogni giorno vanno sul posto di lavoro, ma professionisti che hanno a cuore i propri pazienti (non so in quanti ragionerebbero così con il misero stipendio che prendono), che spremono le meningi per riuscire a migliorare le difficili condizioni dei pazienti (che non sono malati di raffreddore), …
Proprio perché ho visto con i miei occhi tutto questo, non riesco a capire dopo quale “moto intestinale” quella sottospecie di politico ha partorito una tale idea!

Siamo convinti che tutto questo sia sbagliato? Io si!
Ma quale può essere la soluzione? Rimane comunque il fatto che non ci sono soldi per pagare il personale… anche qui ci sarebbe da ridire! Sono state fatte tante donazioni al Sistema Sanitario e che sono poco sfruttate (o mal sfruttate). Esempi eclatanti sono alcuni appartamenti di proprietà del ministero che sono affittati al prezzo di 20 euro al mese (qui si aprirebbero altre lamentele… ma è un’altra storia).
Cara la mia Polverini… vuoi metterti a lavorare seriamente? Se ti svegli alle 7.00 e alle 7.30 hai già avuto una idea geniale… forse (e dico forse) questa idea tanto geniale non è! Magari se avessi riflettuto un po’ di più non ti sarebbe sembrato difficile livellare (certo non si deve cadere nell’errore opposto, cioè di far pagare troppo) i livelli degli affitti avendo così introiti maggiori.
Purtroppo non ho conoscenze così vaste da dare la soluzione definitiva, ma credo che oltre la situazione immobiliare ci siano altre considerazioni da poter fare…

Quando cercavo di convincere le persone che conosco che l’unico modo per avere un sistema sanitario perfetto era di rendere privati una parte degli ospedali ho assistito ad una rivolta… viste le reazioni ho dovuto riflettere a lungo affinché capissi che la situazione italiana non permette tale soluzione. La mole delle tasse, gli stipendi non commisurati alla vita sociale e molte altre variabili non permettono di permettersi una assicurazione sanitaria.
Ma adesso che molti ospedali stanno vedendo la fine… comincio a pensare che forse non avevo sbagliato del tutto!

Posted in Attualità | Leave a Comment »

Memoria Unita…

Posted by hosiris su marzo 17, 2011

Forse oggi sarò l’unico che cercherà una motivazione per questa farsa!

Sarà che mi hanno dato un concetto di unità un po’ differente, ma sono sicuro che quella in cui vivo non è una Italia unita.

  • Nord contro Sud
  • Popolo contro Governo
  • Ricchi contro Poveri

Finzione, come ogni cosa in questa Nazione.
Divertitevi, magari la vostra gioia sarà da carburante per un miglioramento

PS:
che tristezza vedere le persone che mi governano non essere a conoscenza neanche per grandi linee della nostra storia!

Posted in Attualità | Leave a Comment »

Paura…

Posted by hosiris su marzo 10, 2011

Mi sono sempre vantato di non aver paura di niente

Ho appena finito di tremare per quello che ho sentito ieri sera…
Chi di voi ha visto “Le Iene”? Chi di voi ha seguito il servizio su “Nando del GF11”?
Se ieri pomeriggio avessi incontrato quell’individuo per strada non lo avrei riconosciuto visto che non guardo il grande fratello (sono convinto che noi viviamo nel GF, ma questa è un’altra storia) e adesso che lo conosco sono sicuro che cambierei direzione.
Ma non andiamo fuori tema… non è lui il mio problema, ha sfruttato una situazione favorevole ed ha fatto bene!

Il mio vero problema, quello che mi ha fatto tremare per tutta la notte, sono stati i comportamenti di migliaia di persone…
Persone impazzite, persone che hanno dichiarato di voler tradire il compagno per andare a letto con quello, persone che hanno pagato 50€ per vederlo in discoteca, persone che farebbero pazzie per quello…
Ora, so due le cose: o mio sono rincretinito del tutto e non capisco più niente della vita; o questa società ha sballato del tutto il percorso per portare avanti questa Nazione. Vi stupite del fatto che Berlusconi sta al Governo? Ma se gli italiani vogliono questo… di cosa ci stupiamo?
Siamo in crisi, ci si lamenta del fatto che non si arriva a fine mese, ci si lamenta del fatto che chi ci governa spende e spande per i propri interessi… ma non si hanno remore nello spendere dei soldi per vedere un inutile elemento della società…

Poi… ascolto di problematiche indotte dalle nuove decisioni del Governo… capisco la realtà di numerosi lavoratori che si ritrovano per strada tutto d’un tratto… vedo il dio denaro rivoluzionare la vita di migliaia di persone…
Ma cosa ce ne importa… continuiamo a sopravvivere

Io vedo il baratro… ma quando mi giro vedo una valanga che arriverà per trascinarmi in fondo!!!

Al mio risveglio ho smesso di tremare perchè mi è tornata in mente la frase di un mio nuovo amico: “look forward”. Ho guardato ed in lontananza ho visto una parete… dovrò saltare di là…

PS: leggete qua

Posted in Attualità | 2 Comments »

Rialzati, o madre!

Posted by hosiris su gennaio 5, 2011

Quando sei a scuola gli anni ti passano ascoltando professori che ti spiegano che la terra in cui sei nato è stata dominata da qualsiasi Stato si sia trovato in quelle vicinanze: greci, arabi, spagnoli, normanni, romani… secoli e secoli di dominazioni, di cambiamenti. Credo che il tipo di cultura che mi è stata trasmessa sia la più mentalmente aperta del mondo; forse commetto un errore, ma quale può essere la normale conseguenza di queste dominazioni? Accettare ogni tipo di ideologia.
Purtroppo il vivere sotto costante dominazione, ha ulteriori conseguenze come, ad esempio, formare un carattere abituato a sopportare gli ordini, senza reagire… ed è questo che non ho mai sopportato della mia terra. Non ho mai capito come una regione così “ricca” anzicchè stare a testa alta, si ritrova a prendere continue bastonate e per giunta senza tentare un minimo di lamentela.
E’ in questo ambiente che cresce un giovane siciliano… ma la cosa assurda è che il giovane sarà fiero di essere siciliano, ma così fiero che quando va a vivere fuori la Sicilia continua a parlare siciliano e racconta continui aneddoti sulle abitudini “bucoliche” della propria famiglia.
Ma tutto questo a cosa serve? A niente perchè tra le tante cose che ci insegnano, la scuola non manca di ricordarci della pessima situazione in cui viviamo, e soprattuto non manca di ricordare il periodo del Risorgimento. Gli eroi del Nord si sono armati e ci hanno liberati dal male borbonico… o così ci viene raccontato!

Questo Natale però mi giunge un regalo inaspettato: un libro intitolato Terroni.

Iniziato a leggerlo, sono stato costretto a divorarlo perchè, in quelle poche pagine, il giornalista Pino Aprile ha condensato tutte le sue ricerche sulla reale storia del Regno delle due Sicilie!
E’ così che ogni forma di vergogna si tramuta in rabbia.
Per cosa?
Fino al Risorgimento il regno borbonico era il più ricco e il più sviluppato, ma, cosa più importante, sembrerebbe che nessun uomo del sud voleva essere “liberato” dal dominio spagnolo. Sta di fatto che gli eroi del Nord (per di più fuorilegge e ricercati) si sono riuniti con lo scopo di “liberare” quelle povere terre ed annetterle all’Italia. Ma, dai documenti presentati, risulta che solo dopo pochi anni il Sud presentava enormi debiti con il Nord: e tutte le ricchezze dove sono finite?

Non vi rimane che leggere il libro e magari fare altri approfondimenti.
La cosa certa è che quella strana sensazione che avevo al liceo si è dimostrata vera: chi ci assicura che quello che studiamo sia vero? Forse sono diventato ingegnere perchè questa certezza può essere trovata solo nei numeri.

Posted in Attualità | 1 Comment »

Gli ultimi buffoni

Posted by hosiris su dicembre 15, 2010

Che Berlusconi non sia stato sfiduciato, in fondo, non mi risulta indigesto: sarebbe stata dura la scelta di un sostituto capace di risistemare le cose.
E’ il modo con cui il tutto è successo che mi da un fastidio indescrivibile!
Voglio provare a riassumere cosa è successo ieri:

  • esponenti dell’IdV hanno votato contro la sfiducia
  • esponenti del PD hanno votato contro la sfiducia
  • esponenti di FLI si sono astenuti

Personalmente mi sento umiliato! Perchè? Perchè se questi buffoni riescono a divertirsi prendendomi in giro, DEVO sentirmi offeso; perchè se questi buffoni sono convinti che possono prendermi in giro, DEVO sentirmi offeso. Ma se questi buffoni continuano a fare quello che vogliono, hanno vinto e posso solo sentirmi umiliato, perchè magari sono più intelligente di tutti loro messi insieme, ma posso solo osservare.

Sta degenerando tutto quanto, la corruzione è ai massimi storici, l’individualismo sta sconfiggendo lo Stato.

La tristezza più grande è stata nell’osservare le reazioni di questa bestia moribonda. Così come un toro moribondo, l’Italia cerca di reagire colpendo, però, a vuoto. Manifestazioni inutili, volte a dimostrare che la democrazia esiste! Ma dove? Quale democrazia? Se degli ignoranti vanno a fare danni in giro per l’Italia non fanno altro che dimostrare lo stato pietoso in cui siamo ridotti. La vera manifestazione è stata fatta da chi continua a lavorare o a studiare, da chi giornalmente continua a combattere per un nazione che non riesce a restituire un minimo di soddisfazioni.

Si queste sono solo parole. Ho sempre detto che quando una persona parla senza agire non merita di essere ascoltata… se volete, cambiate sito perchè non trovo un modo di agire. Anzi, il modo è ben chiaro nella mia mente, ma passerei in un istante dalla parte del torto, perchè se potessi cancellare tutta la feccia, così come si toglie del gesso da una lavagna, senza che lo Stato mi consideri un dittatore fascista (anche se giornalmente chi mi sta intorno mi ricorda che in effetti lo sono), lo farei senza esitazione. Ho sempre creduto che quello della democrazia è un concetto inventato per tenere buone le persone, ma adesso più che mai è necessario che delle forze ribaltino la situazione!

Posted in Attualità, Politica | 2 Comments »

Comincia la campagna alla finta meritocrazia?

Posted by hosiris su novembre 19, 2010

Salire sull’autobus ogni mattina può risultare una operazione pesante da digerire, ma ci sono mattine in cui i titoli dei giornali ti fanno sussultare…
Oggi, tra le varie, la notizia per cui la Gelmini ha deciso di dare dei premi in denaro a quegli insegnanti meritevoli. Che bella idea! Ma il mio animo cattivo emerge sempre, soprattutto dopo che leggi quali dovrebbero essere i parametri di giudizio: istituti produttivi, insegnanti volenterosi, miglioramento dell’apprendimento.
Belle cose, certo, ma vogliamo prenderci in giro? Un metro di valutazione costituito da questi elementi può condurre ad un solo risultato: per potersi meritare il premio ogni insegnante non punterà a vedere un alunno molto preparato, ma punterà ad innalzare la media della classe (non sarà mai uno sforzo per lo studente, non ci vuole niente a scrivere 6 anzicchè 5, tanto con la quantità di capre che ci stanno nel mondo lavorativo chi si accorgerà mai che l’insegnante X non ha fatto il suo dovere); già con la farsa di sti esamini si è vista una sfilza di diplomati con 100… direi che da oggi ci stupiremo se uscirà qualche studente con voti inferiori al 90!
Chi giudicherà? Quale personaggio puro di spirito (o meglio quale gruppo di persone) saprà indirizzare in maniera corretta questi premi? E siamo sicuri che sia impossibile ricevere un premio avendo la dovuta raccomandazione?

Non parliamo di meritocrazia, in questa società la meritocrazia è un sogno per noi stupidi patrioti idealisti, ma almeno non prendeteci in giro, non ce lo meritiamo!
Cara la mia Gelmini, anzicche dare sto premio inutile, riporta gli orari di scuola a qualcosa di decente! Vogliamo proprio avere una nuova generazione di dementi?

Vi consiglio di vedere Idiocracy, magari vi viene un po’ di ansia per quello che ci aspetta!

Posted in Attualità | 2 Comments »

Il mio futuro e la mia libertà

Posted by hosiris su novembre 11, 2010

Lo scorso fine settimana si è svolta a Perugia la convention di Futuro e libertà in cui si sono gettate le fondamenta per il nuovo partito.
Di seguito trovate un video in cui Barbareschi legge il manifesto politico di Fli… sarà per la passione con cui è stato letto, o l’importanza delle parole contenute, ma ho avuto la pelle d’oca…

Speriamo solo che non rimangano parole, ma vengano tramutate in fatti.

Posted in Attualità, Politica | 9 Comments »

L’informazione che disinforma

Posted by hosiris su novembre 8, 2010

L’Italia sta andando a puttane… Beh, forse non tutta l’Italia, ma coloro che la rappresentano sì!
Ma in fondo a me… che me ne frega? Non scendiamo in discorsi moralistici, non farebbero altro che distogliere nuovamente lo sguardo dal vero problema. Essì “dal vero problema”, perchè siamo tutti d’accordo sul fatto che ci sono molti problemi in Italia, ma pochi sono quelli fondamentali.
Perchè dico, e ribadisco, che non me ne frega niente di quello che fanno i signori al potere? Facilissimo, è tutta una catena di eventi che da la possibilità a questi individui di fare quello che gli pare.
Per cercare di spiegare il mio pensiero, vi chiedo di immaginare di essere il personaggio politico che più odiate. Nel vostro ruolo di politico avrete molti compiti da svolgere e soprattutto una nazione da non deludere… ma a voi non interessa: avete un posto di lavoro tra i più ambiti, avete uno stipendio da sogno e tanti agi che un cittadino medio può solo immaginare. In questo ambiente le preoccupazioni sembrano non esistere più e quindi anche gli impegni presi non hanno più importanza.
Ma il vostro popolo comincia a mormorare… si lamenta… cerca di togliervi tutto quello che avete. Allora dovete inventarvi un modo per farli felici o… per allontanare lo sguardo da quello che state facendo.
Ma come fare… ma dove cercare… ma come possiamo “infinocchiare” una miriade di persone?
Guardiamoci un po’ in giro… bigotti… moralisti… IDEA! Mettiamo in giro notizie che ci vedono coinvolti nello sfruttamento di prostitute e nell’uso di droga, come per magia i problemi della nazione passano in secondo piano. Ma magari in quest’aria di tranquillità una tastatina a quella bella hostes…

Non so se sono stato chiaro, ma quello che penso è che se un politico sfrutta le prostitute o se si esprime in maniera poco consona… magari non è così importante come quando quel politico non sta lavorando per il bene della nazione. Quindi, solo dopo aver discusso del suo lavoro, possiamo discutere delle sue abitudini…

Dopo queste ulteriori parole al vento, vi saluto

Posted in Attualità | 4 Comments »

Altre voci di… delusione

Posted by hosiris su ottobre 25, 2010

Con questo post voglio solo condividere una lettera scritta sul sito di “Generazione Italia” in cui Mirko Montuori espone le proprie lamentele.
Certamente non sarei mai stato in grado di scrivere così come ha fatto lui, ma i sentimenti sono gli stessi:

Lettera aperta

Posted in Attualità, Politica | Leave a Comment »