.: HosiriS :.

Informatica e non solo

Comincia la campagna alla finta meritocrazia?

Posted by hosiris su novembre 19, 2010

Salire sull’autobus ogni mattina può risultare una operazione pesante da digerire, ma ci sono mattine in cui i titoli dei giornali ti fanno sussultare…
Oggi, tra le varie, la notizia per cui la Gelmini ha deciso di dare dei premi in denaro a quegli insegnanti meritevoli. Che bella idea! Ma il mio animo cattivo emerge sempre, soprattutto dopo che leggi quali dovrebbero essere i parametri di giudizio: istituti produttivi, insegnanti volenterosi, miglioramento dell’apprendimento.
Belle cose, certo, ma vogliamo prenderci in giro? Un metro di valutazione costituito da questi elementi può condurre ad un solo risultato: per potersi meritare il premio ogni insegnante non punterà a vedere un alunno molto preparato, ma punterà ad innalzare la media della classe (non sarà mai uno sforzo per lo studente, non ci vuole niente a scrivere 6 anzicchè 5, tanto con la quantità di capre che ci stanno nel mondo lavorativo chi si accorgerà mai che l’insegnante X non ha fatto il suo dovere); già con la farsa di sti esamini si è vista una sfilza di diplomati con 100… direi che da oggi ci stupiremo se uscirà qualche studente con voti inferiori al 90!
Chi giudicherà? Quale personaggio puro di spirito (o meglio quale gruppo di persone) saprà indirizzare in maniera corretta questi premi? E siamo sicuri che sia impossibile ricevere un premio avendo la dovuta raccomandazione?

Non parliamo di meritocrazia, in questa società la meritocrazia è un sogno per noi stupidi patrioti idealisti, ma almeno non prendeteci in giro, non ce lo meritiamo!
Cara la mia Gelmini, anzicche dare sto premio inutile, riporta gli orari di scuola a qualcosa di decente! Vogliamo proprio avere una nuova generazione di dementi?

Vi consiglio di vedere Idiocracy, magari vi viene un po’ di ansia per quello che ci aspetta!

2 Risposte to “Comincia la campagna alla finta meritocrazia?”

  1. blackout said

    sono pienamente concorde col tuo pensiero.. totalmente
    e’ un discorso di mentalita’ che deve cambiare, prima di cambiare la classe politica

    i politici non sono squadre da tifare

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: