.: HosiriS :.

Informatica e non solo

Un nuovo tipo di elettrodi per applicazioni biomediche

Posted by hosiris su settembre 29, 2010

Un nuovo tipo di elettrodi organici e flessibili sono stati progettati da chimici Giapponesi. Questi sono composti da polimeri conduttivi inseriti tra film di idrogel.
Una produzione efficace ed economica, che possa interagire col sistema biologico è un elemento cruciale per la progettazione di dispotivi impiantabili o per il monitoraggio dell’attività delle cellule nel corpo. I polimeri conduttivi, come il PEDOT (poly(3,4-ethylenedioxythiophene)), hanno enormi potenzialità per queste applicazioni, ma hanno sempre presentato problemi per il fissaggio su dei supporti.
Questo tipo di polimeri, di solito, viene stampato sulle superfici usando un “inchiostro polimerico”, ma non è possibile applicare questa soluzione a superfici umide come l’idrogel. Per risolvere questo problema, Matsuhiko Nishizawa e altri colleghi, hanno sviluppato un processo a due step che usa l’elettropolimerizzazione.

FONTE: www.rsc.org

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: