.: HosiriS :.

Informatica e non solo

Occhio all’incrocio

Posted by hosiris su settembre 11, 2010

Quando passi una buona fetta della tua giornata in macchina, sempre sulla stessa strada, con le solite buche e le solite curve, cominci ad osservare cosa ti succede intorno.
Purtroppo sarebbe meglio non accorgersene, perchè la spiegazione a tutti gli incidenti di cui si sente parlare esiste, e spesso non è l’alcol…
Si ma sono cose risapute queste, giusto? Ormai siamo abituati a vedere persone che sul “Grande Raccordo Anulare” leggono il giornale mentre guidano, signore che con una mano parlano al cellulare e con l’altra si truccano… e il volante? Poi c’è chi ha invertito i limiti minimi delle corsie e ti ritrovi persone che in corsia di sorpasso vanno a 30 km/h, mentre il resto sorpassa a destra. Ma a tutto questo siamo abituati (magari, scusate il dubbio, ma forse… diciamo che gli incidenti ce li cerchiamo).
Ma perchè questo titolo? In fondo quando si è in strade larghe, nel bene o nel male si riesce ad evitare l’incidente… fortunatamente nelle mie stime per ogni menefreghista della strada esiste un iper-meticoloso! Il problema sorge quando il pericolo non lo vedi, ma te lo ritrovi lì, piantato sul fianco della tua macchina proprio quando non te l’aspetti. Anche il motivo di questo è semplice, dopo che le patenti vengono regalate e date a chiunque abbia la capacità di “mettere la cintura e guardare lo specchietto”, un po’ in tanti dimenticano di quella cosa chiamata “segnaletica verticale” (che brutto nome).
Con questo post inauguro una sezione piena di sfoghi, in cui parlerò di incroci e di come vengono affrontati e di come si rischia solo perchè ognuno di noi è sempre più furbo dell’altro.
Per inciso, sono tutti incroci di Roma (a meno che in qualche gita non abbia la fortuna di beccare il furbo di turno) e, sempre per inciso, se qualche lettore è di Roma e per caso in qualche incrocio commette le infrazioni di cui parlo… vi auguro che nel momento in cui passate voi non passi anche io… sono fermamente convinto che causerò moooooooolti incidenti! e diventerò ricco muahahahahahah
Scherzi a parte, comincerei con un incrocio semplice, ma fuori le capacità di comprendonio per molte persone:

I soggetti in causa sono le persone provenienti da “Vicolo delle Sette Chiese”, che arrivati all’incrocio si trovano a decifrare due strani segnali:

Diciamo che il cartello rosso aiuta la visuale, ed infatti si fermano tutti (anche perchè chi viene dall’ardeatina se li prende in pieno…), ma forse il colore blu dell’altro cartello lo rende in qualche modo trasparente perchè 3 macchine su 4 non vanno dritte, ma girano a sinistra:

Questo, che può sembrare innocuo, invece:

  1. è contro il codice della strada
  2. aumenta il rischio degli incidenti
  3. aumenta i disordini e quindi l’insorgere di traffico

Che ne dite di fare la strada che vi compete?
Cari i miei Vigili Urbani… multate multate e multate (che vi danno pure i premi), vi nascondete sull’ardeatina, fotografate le macchine che fanno le infrazioni e poi, rimanendo nascosti, fermate le macchine e fate le multe!!!

Al prossimo incrocio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: