.: HosiriS :.

Informatica e non solo

Archive for 6 giugno 2010

Cosa penso della tecnologia di oggi

Posted by hosiris su giugno 6, 2010

Osservare antichità sopravvisute al tempo, come l’acquedotto romano, mi ha fatto concetrare sull’attuale stato della tecnologia!
Non vorrei fare attacchi precisi, verso la qualsiasi cosa, ma tracciare le linee di una riflessione che vede come protagonisti principali le grandi società che impongono un certo mercato, ed una massa di acquirenti che abboccano come pesci ad ogni espediente di marketing.
Cominciamo dall’ultimo figlio di casa Apple… l’iPad, ricordiamo deriso dal 99% del mondo prima della uscita, ha registrato un numero di vendite inimmaginabile! Non l’ho provato e non voglio scendere in dettagli tecnici, ma sono qui a chiedermi: cosa me ne farei di un iPad? Magari una persona come me, che legge molto, che viaggia di continuo, che ha una serie di necessità potrebbe acquistarlo, ma tenendo in conto anche il fattore economico toglierei una ulteriore fetta di acquirenti (io non spenderei mai tutti sti soldi). Adesso pensiamo che in Italia di media ogni persona legge un libro l’anno (dato inventato, ma la realtà è comunque bassa), che il PC è considerato uno svago dal 70% degli italiani (altro dato inventato, ma comunque sono tanti gli italiani a usare il PC pochi minuti al giorno)… Allora, visto che un iPad è troppo (o troppo poco… nel senso che dalle specifiche credo proprio che per me sarebbe inutile), un utente medio potrebbe pensare ad un Netbook, magari spendendo qualcosa di meno si potrebbe avere un oggetto più sfruttabile. Certamente il rapporto qualità/costo di un netbook fa aumentare le possibilità di acquisto, ma qui cadiamo in un grossissimo tranello fatto dalle società: il mercato è talmente esplosivo che al momento dell’acquisto di una “occasione” ti vedi passare sotto il naso un nuovo modello con qualcosa in più.
Questi due esempi possono, secondo me, bastare a capire che qualcosa non va… il mercato non è più mosso dai bisogni! Ma, di chi è la colpa? Delle società? Purtroppo non riesco proprio a dare la colpa a loro. Se una azienda non vendesse, andrebbe in fallimento. Allora la colpa è solo nostra.
Noi acquirenti dovremmo cominciare a discernere tra oggetti utili e futili, tra beni di prima necessità e beni di lusso. Gli oggetti tecnologici rientrano tra i beni di lusso, ma se ne fa un’acquisto spropositato, solo per poter seguire la moda. Se prendessimo in esame il solo fattore culturale (del solo campo informatico naturalmente) degli italiani, il vecchio pentium I sarebbe più che sufficiente a soddisfare qualsiasi bisogno!
Allora, apriamo gli occhi! Quando vogliamo acquistare un oggetto chiediamoci se è necessario o no! Magari, dopo che un netbook o il prossimo figlio Apple registrano vendite bassissime, le rispettive società sono costrette a dover guardare nuovamente al mercato dei bisogni, senza propinarci oggetti che tanto vengono venduti perchè sono di moda!
Solo per sottolineare il tutto, mi viene l’orticaria ogni volta che vedo un iPhone, soprattutto quando quello che lo ha in mano sa solo fare telefonate e mostra tronfio di gioia la sua app che fa da livella… mo me lo immagino un muratore che usa l’iPhone per livellare un muro…

Buona regolata di mercato!

Annunci

Posted in Attualità, Informatica | 2 Comments »