.: HosiriS :.

Informatica e non solo

Archive for febbraio 2010

In giro per il mondo: Palermo

Posted by hosiris su febbraio 27, 2010

Con questo articoletto do il via ad una nuova sezione che va più sul turistico. Perchè? Spesso risulta difficile trovare buone informazioni su locali o hotel, allora perchè non scrivere tutte le mie impressioni? e se tutti facessimo così? La conoscenza al servizio di tutti!
Ultimamente ho potuto approfittare di un weekend per portare la mia ragazza a Palermo (dopo anni e anni di richieste :D).
Per l’alloggio abbiamo optato per un b&b in via Vittorio Emanuele praticamente a ridosso dei Quattro Canti: l’Hotel Regina. Certo ho parlato di b&b e mo me ne esco con Hotel… è un b&b non fatevi ingannare dal nome! In genere non mi accontento del primo ritrovato, ma visto il periodo di crisi mi sono accontentato: tuttosommato non mi sono trovato malissimo e il rapporto qualità/prezzo è eccezionale, da un lato camera piccola con letto e bagno; dall’altra prezzi irrisori! Per cui posso dire che ho sorvolato del tutto allo scomodo letto credo fatto di paglia e ai cuscini ripieni di fogli di giornale accartocciati (scherzo naturalmente, ma la sensazione era quella).
La prima impressione che ho avuto di Palermo (dopo quasi 6 anni che non la vedevo) è stata quella di una città in piena decadenza! Spazzatura ovunque, palermitani di una maleducazione sconvolgente, forze dell’ordine per i fatti loro… Dire che quella sia un capoluogo di regione mi mette ansia, pensare che per questa particolare regione in quella città si svolgano i principali compiti legislativi fa capire che la povera regione Sicilia non può che essere in declino!!!
Fatto questo appunto il quartiere storico è spettacolare: il Palazzo dei Normanni mostra la vera potenza di Ruggero II e di tutta la sua stirpe, la Cattedrale ha un fascino tutto suo, non riuscivo a staccare gli occhi da tanto genialità architettonica! Assolutamente da vedere.
Veniamo al motivo che spinge i miei viaggi: il cibo!
A Palermo ho avuto modo di provare due locali: “La tevernella di Dylan” e “Il Proverbio”. Solo una parola per entrambi: idilliaci! Ho mangiato veramente bene, assaggiando anche specialità locali (caponata di pesce e calamaro monrealese). Il servizio è risultato ottimo, siamo stati trattati con molta premura e serviti in tempi brevissimi. Il prezzo non rispecchia a pieno la qualità dei locali essendo molto modesto, nonstante abbiamo consumato solo pesce. Mi sento di consigliare questi locali a chiunque!
Chi va a Palermo vuole sicuramente assaggiare panelle e meusa (milza) e vi assicuro che ne vale proprio la pena. Avevo già assaggiato le cose prodotte alla Vucciria, ma questa volta sono stato da “Franco u vastiddaru” sempre in via Vittorio Emanuele, in prossimità della cala.
L’ultimo giorno mi sono spostato a Monreale per visitare la Cattedrale: davvero imponente, bella, anche se per i miei gusti è uno poco eccessiva! Anche a Monreale ho cercato qualche locale in cui rifocillare il mio corpo affamato 😀 A due passi dalla cattedrale si trova la “Taverna di Peppino”. Purtroppo il finale non è stato dei migliori… niente da dire sulla qualità del cibo: molto buono, ma il servizio non spiega il costo relativamente alto. Per un semplice antipasto + primo senza vino, ho pagato tanto quanto i locali di Palermo, solo che in questi ultimi ho fatto pasti completi a base di pesce con dolce, caffè e ammazzacaffè. Forse se non avessi visto questi locali allora Peppino avrebbe avuto qualche punteggio in più!
Finisco descrivendo un pò di vita notturna. Il quartiere di notte di riempe di persone (poche palermitane, il che metteva un pò di angoscia) ma dopo tutto si sta tranquilli. In via Montevergini (perpendicolare a via Vittorio Emanuele) si trova il “Nuovo Montevergini” un locale molto simpatico in cui è possibile assistere a spettacoli teatrali o a mostre! Un ottimo mix di musica ambient, jazz e rock fanno da buona compagnia senza costringere le persone ad urlare. Per qualcosa di più movimentato vi consiglio di passare da via dei Candelai. Se siete stati a Madrid troverete tutto molto familiare: locali ovunque con migliaia di persone per strada, mix di vari generi musicali, miscuglio di odori dovuti a locali indiani o turchi! Suggestivo. Piccola pecca: ragazzetti di 15/16 anni che a cavallo del proprio motorino si davano delle arie passando in mezzo alla folla, immaginate che buon odore per strada!
E finiu u spassu a Palemmu…

Annunci

Posted in Viaggi | Leave a Comment »

Unire file video

Posted by hosiris su febbraio 8, 2010

Odio quando trovi i file divisi in pezzi, anche se spesso per necessità tipo i file di youtube!
Come unirli? Facile ci viene in aiuto avimerge.
Questo programmino fa parte del pacchetto transcode per cui:


sudo apt-get install transcode

per installarlo.
L’utilizzo è molto semplice:


avimerge -o output.avi -i file1.avi file2.avi -c

mentre i parametri -o ed -i sono di immediata comprensione, parlo del parametro -c che serve a prevenire il disallineamento della traccia audio rispetto la traccia video!

Per chi utilizzasse la versione 9.10 di Ubuntu (Karmic Koala) ricordo che va installato anche il pacchetto transcode-utils.

Posted in Informatica, Ubuntu, Video | Leave a Comment »

Ripassiamo un pò: IRC + python

Posted by hosiris su febbraio 4, 2010

Mentre aspetto gli ultimi pezzi (forse stanno arrivando) preso dallo sconforto… totalmente annullato mentalmente… ho deciso di dare una ripassatina a cose messe da parte tanto tempo fa!
Ripasserò un pò di python e di network programming e quale miglior modo di un semplice bot irc???
Il programma sarà di una banalità unica al mondo! In pratica non cercate alti algoritmi in questo articolo 🙂
Come buon inizio, importiamo la libreria che ci serve:


#!/usr/bin/python
import socket

Adesso andiamo a definire una funzione che gestisca il protocollo IRC:


def botirc():

Adessiamo settiamo le variabili che ci servono, ma facciamoli decidere all’utente:


print ">>> Configurazione Bot >>> "
print ""
nome = raw_input ("Nome bot >>> ")
server = raw_input ("Server >>> ")
canale = raw_input ("Canale >>> ")
porta = 6667

Inizializziamo il socket e la connessione:


sock = socket.socket(socket.AF_INET, socket.SOCK_STREAM)
sock.connect((server, porta))

Fatto questo inviamo i dati previsti dal protocollo IRC:


sock.send ("NICK %s\r\n" % (nome))
sock.send("USER 666 %s bla :%s\r\n" % (server,nome))
sock.send ("JOIN %s\r\n" % (canale))

Con il seguente ciclo rimaniamo in ascolto della porta per intercettare eventuali messaggi:

while 1:

ricev = sock.recv(1024)
print ricev
if ricev.startswith ('PING :'):


sock.send('PONG :' + ricev.split(' ')[1] + '\r\n')

Fatto questo è sufficiente richiamare la funzione per connettersi ad un qualsiasi canale in un qualsiasi server.

Posted in Informatica, Programmazione, Python | Leave a Comment »

Aggiornamento

Posted by hosiris su febbraio 1, 2010

Ad una settimana dal mio ultimo post, voglio aggiornare la situazione di XY.
Incontrato stamattina mi ha spiegato che questa settimana non ha avuto modo di fare niente, perchè il responsabile dell’azienda non ha risposto alle sue chiamate. Inoltre XY ha aspettato una risposta ad un messaggio inviato al responsabile in cui lo pregava di far sapere un giorno ed un ora in cui poteva chiamare.
Stamattina, di buon ora, XY ha richiamato il responsabile che finalmente ha risposto, ma anzicchè ascoltarlo, lo ha pregato di mettersi in contatto con un altro responsabile di un’altra sede!!!
L’odissea continua… e ancora non riesco a capacitarmi di quello che sta succedendo! veramente assurdo.
Salut… il robot aspetta ancora i pezzi “duri”, in post che arriverà a breve parlerò di un bot in irc… nel totale fancazzismo, mi sono messo a ripassare un pò di python e un pò di network programming!!!

Posted in Attualità, Personal | 1 Comment »